Basilica e Catacombe di San Sebastiano

800 m circa dopo le Catacombe di San Callisto, appena 300 m prima del complesso di Massenzio, si trova la Basilica di San Sebastiano, un altro dei tanti luoghi di pellegrinaggio cristiani che caratterizza questo primo tratto della Via Appia. Esso prende il nome dal martire che vi fu seppellito nel III secolo e a cui fu dedicata la basilica sorta nei
pressi, originariamente chiamata “Basilica della Memoria Apostolorum”. Il sito, dove sorse un grande cimitero cristiano nel I secolo d.C., era originariamente denominato “ad catacumbas” (ossia “presso l’avvallamento”) per la presenza di cave di pozzolana. E’ proprio il complesso di San Sebastiano, divenuto nei secoli uno dei più importanti di Roma, a dare il nome “catacomba” a tutti gli altri cimiteri sotterranei
cristiani. Per informazioni sulla visita: www.catacombe.org; telefono: 06 7850350.
twitter share button